Week-end a Venezia: dove stare, cosa fare e dove mangiare

Buzzoole
hotel pra delle torri venezia weekend

Se dovessi cercare una parola che sostituisce ‘musica’ potrei pensare soltanto a Venezia

Così Friedrich Nietzsche descriveva in poche, ma azzeccatissime, parole una delle città più magiche d’Italia. Con un fugace weekend sulla Laguna Veneta, voglio iniziare questa mia nuova rubrica Travel di BrunetteTime.it. Cercherò come sempre di non annoiarvi, puntando all’obiettivo principale, quello di rendervi la vita un po’ più divertente, un po’ più curiosa, e perchè no, anche un po’ piu easy. Welcome on Board, and let’s go!

viaggio weekend venezia aereo Pra' delle torri

Dove stare

Non so voi, ma quando decido di fare un viaggio, lungo o corto che sia, scelgo sempre il meglio! Ecco perché, googlando “hotel Venezia e vicinanze” mi sono imbattuta nella struttura che ha ricevuto il Premio Travellers Choice 2017 di Trip Advisor: il Centro vacanze Pra’ delle Torri. Posizionato  nelle vicinanze di Venezia, precisamente a Caorle, la location è definita da tutte le guide di viaggio come la perla della laguna veneta, questo  proprio per la sua bellezza particolare e unica. Grazie ai servizi che mi ha offerto Pra’ delle Torri, quella che doveva essere una visita Veneziana, è diventata per me un vero e proprio soggiorno di divertimento e relax. Pra’ delle Torri non è il classico hotel dove dormire e mangiare, ma è molto di più, lo definirei un centro vacanze con la C maiuscola: dotato di ogni tipo di svago e di intrattenimento per tutte le età (posso dire di essere stata davvero coccolata).

hotel pra delle torri venezia piazza san marco

Al suo interno troviamo: Parco Acquatico (ben 34.000 metri quadrati, decisamente ENORME) con scivoli, zona idromassaggio, piscina olimpionica, un’isola dei pirati per i più piccini, la zona luna park, la discoteca, la spiaggia attrezzata, i ristoranti, l’impianto sportivo, la palestra, il tutto incorniciato da spazi verdi magnifici! I servizi sono tantissimi e vi invito a scoprirli tutti direttamente sul loro sito. #pradelletorri

 

Come mai non ho scelto un hotel direttamente a Venezia? Beh, innanzitutto per il prezzo, a Pra’ delle Torri ho trovato un’offerta strepitosa che mi ha consentito di fermarmi una notte in più (ogni 5 notti, 1 notte gratis) cosa che nel centro di Venezia non avrei mai potuto fare. Ho poi colto l’occasione anche per godermi del buon e sano mare per staccare totalmente la spina! Non male vero?

Cosa fare

Visitare Venezia in un solo weekend lungo è possibile (testato dalla sottoscritta), anche se le cose da fare sono davvero tantissime, ho preferito dividere il mio tempo tra Venezia e Caorle. Armatevi di una buona guida viaggi (vi consiglio questa), di tanta buona volontà (#noagliscansafatiche) e preparate le gambe per un tour intenso! Ecco una scrematura di alcuni cose assolutamente da non perdere (oltre alla solita Piazza San Marco e il Canal Grande)

Punta della Dogana: Un lembo di terra che forma un triangolo, una cosa unica che solo Venezia può offrire. Qui, ai tempi della Repubblica di Venezia, c’era una delle dogane più importanti del mondo, mentre adesso fare una visita a questa zona significa vedere tre importantissimi complessi architettonici: la Basilica di Santa Maria della Salute, il seminario patriarcale e la dogana. Visto che il tempo è breve, con una tappa sola vi portate a casa tre monumenti importanti!

pra delle torri venezia punta della dogana

Peggy Guggenheim Collection (Dorsoduro, 701-704): All’interno del prestigioso Palazzo Venier dei Leoni è presente uno dei musei più ricchi d’Italia. Oltre a una magnifica posizione (si affaccia direttamente sul Canal Grande) contiene opere eccezionali di artisti del calibro di Picasso, Magritte, Kandinsky, Dalì, Chagall.

Ponte dei sospiri: Nulla al mondo è più romantico di questo piccolo ponte che collega il Palazzo Ducale al Palazzo delle Prigioni. La leggenda infatti narra che il nome del ponte si deve al fatto che i prigionieri si fermassero proprio qui a respirare l’aria pura per l’ultima volta, prima di abbandonare per sempre la libertà. Indipendentemente dalla storia, questo è uno dei punti più celebri di tutta la città. Attraversatelo in gondola e appena sotto il ponte date il bacio più dolce alla vostra metà.

pra delle torri weekend venezia gondole

Casino Venier (Ponte dei Baretteri): Volete rivivere l’incanto e lo sfarzo del passato? Ottimo, Casino Venier è il posto più indicato, perché ha conservato intatto lo spirito dei casino (che qui niente hanno a che vedere con i casinò o con i bordelli) del 1700, ovvero i salotti dell’alta borghesia veneziana. Oltre agli interni che evidenziano la ricchezza del tempo, c’è un piccolo segreto che vogliamo svelarvi: nascosto nel pavimento di marmo della sala d’ingresso, vi imbatterete in uno spioncino che serviva a guardare senza essere visti chiunque si trovasse davanti alla porta.

Caorle: Vi consiglio di andare a visitare questa cittadina, un borgo caratteristico ricco di storia e tradizioni. Io adoro andare per borghi antichi, #vintageiscool!Assolutamente da non perdere sono la laguna ed i “casoni”, e perchè no, accompagnati da del buon pesce in riva al mare.

Dove a mangiare

Trattoria Antiche Carampane (Rio Terà de le Carampane): Venezia è una delle città più turistiche del mondo e trovare un posto isolato e tranquillo dove mangiare è sempre difficile. Ecco perché vi consiglio di uscire dalla città e di non andare MAI in quei ristoranti affollati di turisti: è un segno che il cibo non sarà quello tradizionale e locale. In questa ottima trattoria, lontana dal centro affollato, si mangia dell’ottimo pesce cucinato secondo la tradizione veneziana. Non fatevi trovare impreparati come ho fatto io, prenotate!

Al Timon (Fondamenta Ormesini, 2754): Per chi invece non ha voglia di sedersi per cena e vuole però assaggiare il classico aperitivo veneziano può provare i bacari, che altro non sono se non bar tipici che offrono degli ottimi drink e una moltitudine di snack. Al Timon è senza dubbio uno dei migliori in zona, con delle gondole sul canale che fanno da panchine. Semplicemente: wow!

Ristorante Lineadombra (Dorsoduro,19): Dopo avervi suggerito dei ristoranti piuttosto modesti nel prezzo adesso vi proponiamo un locale super chic e con una vista insuperabile. Piatti di pesce fresco e dessert squisiti, da gustare immersi in una cornice meravigliosa. Andateci a cena a calar del sole in una sera di fine estate, vi sembrerà di essere protagonisti di un film. Attenzione al portafoglio (verificate che sarà una cena offerta)!

Follow:
Condividi l'articolo sui Social

2 Comments

  1. aprile 10, 2017 / 9:31 am

    Ho avuto il piacere di ammirare Venezia anni fa, in particolare per il suo carnevale ma è una città talmente straordinaria che adoro leggere tutti gli articoli che parlano di lei!
    Il post è utilissimo e pieno di informazioni, complimenti! 🙂

    • elisabettapascale
      aprile 10, 2017 / 12:08 pm

      Grazie mille per il commento!! Gentilissimo!!!

Rispondi