Un giorno a Pavia: cosa vedere e dove mangiare

Buzzoole

Cosa vedere a Pavia in un giorno: 6 luoghi da visitare (scoprendo quali sono i miei preferiti)

Se state progettando un piccolo break per staccare la spina, ma il tempo per farlo è davvero poco, allora vi consiglio di passarvi una giornata nella bella città di Pavia. La città è facilmente raggiungibile con i mezzi, e altrettando facilmente visitabile in un solo giorno senza stress e pressioni. Continuate a leggere e scoprirete un piccolo itinerario a piedi che ho preparato per voi su cosa vedere a Pavia ( ma senza ovviamente trascurare il mangiare!)

cosa vedere a pavia: itinerario monumenti

Cosa vedere: l’itinerario a piedi per visitare Pavia in un giorno

Aprirei e chiuderei in un batter d’occhio il capitolo “storia di Pavia”. Arriviamo subito al nettare della questione: cosa vedere a Pavia? Come vi dicevo Pavia non è una metropoli, ecco perché, con solo una giornata disponibile potrete vedere e visitare i maggiori monumenti e luoghi di interesse della città.  Per voi una piccola scrematura dei miei 6 luoghi preferiti da vedere a Pavia. E mi raccomando…leggete fino in fondo, vi aspettano dei consigli, direi succolenti!

Duomo di Pavia: assolutamente da andare a vedere

E’ stato definito come il più imponente edificio rinascimentale della città, ed effettivamente è proprio così. E’ impossibile non dire o pensare “ma wow è  proprio vero che l’Italia è sorprendente”, o perlomeno questo è quello che dico io ogni volta che mi impressiono per i bellissimi monumenti diproprietà del nostro Bel Paese. La prima pietra fu posata nel 1488 ma per la chiusura definitiva del cantiere si è dovuto attendere fino al 1933, decisamente un cantiere un po’ lunghetto, ma diciamo che ne è valsa di gran lunga la pensa. Se volete maggiori informazioni o fare un tour virtuale del Duomo di Pavia potete approfondire a questo link.

Cosa vedere città pavia: duomo pavia

Piazza della Vittoria: il fulcro di Pavia, locali da vedere

Tra i miei luoghi preferiti alla scoperta di cosa vedere a Pavia di questo mio itinerario, vi condurrà ora nel centro nevralgico di questa città lombarda. Piazza della Vittoria si presenta con una forma rettangolare delimitata da diversi palazzi tre-quattrocenteschi. Qui si svolgono le principali attività mondane grazie anche ai suoi portici ricchi di locali dove, durante il giorno ed ancor più la sera, ci si incontra per bere qualcosa e divertirsi in compagnia.
Detta anche “piazza Grande” dai pavesi, Piazza della Vittoria, oltre ad essere la principale piazza del centro storico di Pavia, rappresenta il cuore pulsante della città, cuore che batte anche sotto i vostri piedi: sotto la stessa piazza troverete infatti anche un mercato sotterraneo che dalla metà del secolo scorso sostituisce l’antico mercato all’aperto che veniva allestito all’aperto. Visitare Pavia in un giorno significa anche scoprire ciò che ai vostri occhi sembra nascosto!

Cosa vedere citta pavia: piazza vittoria

Cupola Arnaboldi: la cupola del commercio da vedere a Pavia

Ulteriore tappa dell’itinerario per visitare Pavia in un giorno. E’ stato il conte Bernardo Arnaboldi Gazzaniga a commissionare la costruzione di un nuovo palazzo nel centro storico di Pavia per adibirlo a centro di attività commerciali. Ecco che nasce un edificio con una piazza interna ottagonale collegata ad una elegante galleria corredata da una cupola in vetri conosciuta oggi con il nome di Cupola Arnaboldi. Ogni volta che la visito per me è pura magia!

Cosa vedere Pavia: cupola Arnaboldi

Ponte Coperto: attraversare il Ticino passando da casa Foscolo

Piccola deviazione di itinerario verso la casa dove dimorò Ugo Foscolo, uno dei più celebri autori della letteratura italiana. In questa palazzina del centro storico, il Foscolo si stabilì nel 1808 dopo aver ottenuto la cattedra di eloquenza all’università di Pavia. Non aspettatevi però di poter entrare, essa è una proprietà privata e non è possibile visitarlo ma a testimonianza del passaggio dell’autore troverete un’epigrafe ad esso dedicata ed una piccola sorpresa…
Tappa strategica per farvi una bella passeggiata sulle sponde del Ticino e andare a vedere uno dei monumenti più caratteristici della città: il Ponte Coperto.
Composto da cinque arcate, completamente coperto e con due portali alle estremità, al centro di quello che è anche conosciuto come “Ponte Vecchio” troverete anche una piccola cappella religiosa.

Castello Visconteo e i Musei Civici: assolutamente da vedere la Pavia medievale

Con tutta la sua imponenza, non possiamo non andare a vedere il  Castello Visconteo, sede dei Musei Civici. Il castello è datato 1360 e sotto la dinastia dei Visconti, era anche dotato di un parco di caccia che dal centro storico arrivava fino alla Certosa di Pavia.
Nelle sue sale sono ospitate diverse esposizioni che compongono il complesso dei Musei Civici, tra cui un museo archeologico, una pinacoteca ed una sezione dedicata alla scultura moderna. I musei sono visitabili singolarmente o in toto grazie ad un biglietto cumulativo.

Cosa vedere Pavia: castello visconteo Pavia

E ora…si MANGIA: tutti da Trattoria Nuova Magherno

Ogni promessa e debito. Vi avevo detto che alla fine di questo articolo vi avrei parlato di cibo, vero? Da buona forchetta quale sono ho mantenuto la parola. Abbiamo scoperto cosa vedere nella città di Pavia, ora però bando alle ciance, qua tra musei e monumenti cominciamo ad avere fame! Ecco che vi segnalo quindi un posticino dove uscirete, oltre che con la pancia pieni, più che soddisfatti: la Trattoria Nuova Magherno (ho già l’acquolina in bocca). Il ristorante dista non poco fuori dalla città di Pavia, a circa 16 km, precisamente da Magherno. Come già consigliato nella guida di Venezia, evitate di andare a mangiare nei posti turistici, e credetemi se vi dico che saranno quei 16km a fare la differenza.

Cosa vedere Pavia: trattoria Magherno
Oltre a gustare ottimi piatti tradizionali, il valore aggiunto è proprio la location immersa nel verde, un surplus per chi come me cerca un po’ di relax per uscire dallo stress della città. Noi abbiamo mangiato un risotto con salsiccia sgranata favoloso, e per secondo dei piatti a base di pesce veramente squisiti. E se siete un po’ più audaci di me, vi aspettano delle rane delle risaie circostanti, ma non solo, i piatti sono davvero tantissimi e vi consiglio di andare a scoprirli sul loro sito. A parer mio, piuttosto che mangiare nel solito posto turistico, vale più la pena prendere la macchina e spostarsi in questo fantastico posto, dove gli ingredienti sono genuini e accuratamente selezionati. Per me è stata una bella scoperta, nella città di Pavia, spero davvero lo sia tanto anche per voi…e per la vostra bocca! Bòn Apetit

Cosa vedere Pavia: trattoria Magherno

Follow:
Condividi l'articolo sui Social

1 Comment

  1. aprile 26, 2017 / 9:03 pm

    Mi incuriosisce il mercato sotterraneo.Grazie per la special-guida.

Rispondi